Il Giappone è noto per le sue affascinanti filosofie sulla vita, sul benessere e sull’equilibrio psicofisico. Rispetto ai temi cari alle Risorse umane ed allo sviluppo professionale, uno dei concetti più interessanti e potenti della filosofia giapponese è sicuramente quello di “Ikigai”. Un concetto guida per la propria vita ma anche un metodo che, se adottato, si propone di
portare equilibrio, soddisfazione professionale e personale e crescita.

Cos’è l’Ikigai?
Ikigai è una parola giapponese che può essere tradotta approssimativamente come “ragione di essere” o “ragione di vivere”. Questo concetto è il risultato di una combinazione di due parole: “iki” che significa “vita” e “gai” che significa “valore” o “merito”. L’ikgai viene rappresentato come il punto d’incontro tra quattro cerchi che rispecchiano altrettanti ambiti
della nostra vita: ciò che amiamo fare, ciò in cui siamo bravi, ciò di cui il mondo ha bisogno e ciò per cui possiamo essere pagati.

 

Gli elementi chiave dell’Ikigai:
Intersecando i quattro cerchi sopracitati, otterremo quattro aree che ci possono aiutare a definire chi siamo e quali siano le nostre “ragioni d’essere”.

  1. Ciò che ami e ciò in cui si è bravi (La tua Passione): La prima componente dell’Ikigai riguarda ciò che ti appassiona veramente, che è il frutto dell’incontro tra ciò che ami fare e le attività nelle quali sei più portato, per le quali dimostri un talento. Identificare la propria passione è fondamentale per sentirsi motivati e restituire significato alla vita.
  2. Ciò che si ama e ciò di cui il mondo ha bisogno (La tua Vocazione): Quando quello che ami fare incrocia la società ed i suoi bisogni, si genera una vocazione. Un’attività verso la quale ci si sente chiamati, per la quale si hanno abilità e competenze innate e spontanee. Scoprire la propria vocazione è cruciale per sentirsi soddisfatti e realizzati nella propria quotidianità.
  3. Ciò di cui il mondo ha bisogno e ciò per cui potremmo essere pagati (La tua Missione): Se quello di cui la società ha bisogno per poter continuare ad evolvere è anche un lavoro per il quale è disposta a pagarci, abbiamo trovato la nostra missione. Quali sono i problemi o le esigenze della società che potresti contribuire a risolvere? Identificare
    la tua missione è essenziale per sentirsi parte della società, lavorare per contribuire al suo sostentamento.
  4. Ciò in cui si è bravi e ciò per cui potremmo essere pagati (La tua Professione): Quando le tue competenze ed abilità naturali si uniscono a ciò di cui la società ha bisogno e che pagherebbe, hai trovato la tua professione. Non si tratta solo di un’attività che può generare reddito e supportare il tuo stile di vita, è anche il lavoro che ti riesce meglio.
    Scoprire quale sia la giusta professione per noi è importante per garantirsi stabilità ma soprattutto benessere di vita.

 

Il Punto d’equilibrio:
L’Ikigai si manifesta nel punto in cui queste quattro componenti si sovrappongono. Trovare l’equilibrio tra la tua passione, la tua vocazione, la tua missione e la tua professione è il segreto per raggiungere uno stato di benessere e realizzazione. Quando queste aree convergono, si apre uno spazio in cui la vita assume un significato profondo e appagante.
Per questo l’Ikigai è più di un semplice concetto, è un approccio olistico per rendere la propria vita significativa ed appagante. Riflettere su queste quattro aree della nostra esistenza e porre attenzione sul punto d’equilibrio tra passione, vocazione, missione e professione, ci può guidare verso una vita, personale e professionale, densa di significato e soddisfazione.

 

Raggiungere l’Ikigai Professionale: dal sogno alla realtà
Partire da un’analisi accurata di cosa non ci gratifichi, è il primo passo per intraprendere un percorso di crescita e sviluppo professionale. Identificare i limiti attuali in termini di ruolo, mansioni e contesto organizzativo può fornire una base solida per definire gli obiettivi di cambiamento.
In un’ottica di Ikigai, ciò significa riflettere su quale ruolo professionale veramente rispecchi le proprie passioni e competenze. Forse si è alla ricerca di una job rotation, di nuovi compiti e mansioni che consentano di esprimere appieno il proprio talento. La ricerca di crescita professionale potrebbe implicare l’evoluzione delle attività in corso, magari attraverso l’adozione di
strumenti gestionali avanzati o l’integrazione di tecnologie innovative. Mirare a contribuire alla crescita dell’azienda e dei colleghi può così diventare un obiettivo concreto.
Oppure la possibilità di operare in contesti strutturati ed avanzati, magari in una multinazionale, può diventare la meta a cui ambire. La ricerca di spazi per la creatività, il miglioramento continuo della professionalità e la realizzazione di sogni lavorativi sono i cardini di questo percorso.

L’ambiente di lavoro ideale, inoltre, dovrebbe essere caratterizzato da risultati tangibili e riconosciuti, supportando il bilancio lavoro-famiglia attraverso la flessibilità, evitando orari eccessivamente ampi e trasferte troppo frequenti. L’aspetto economico non è da trascurare. Oltre a una giusta retribuzione, si cerca un pacchetto di benefit, componenti premianti e opportunità di crescita di carriera.
In questa fase di crescita e sviluppo, il supporto da parte di una società di selezione può essere la leva fondamentale. La presentazione di una candidatura è il momento cruciale, richiede chiarezza sui contenuti esperienziali e l’identità professionale. E’ fondamentale, per individuare l’opportunità giusta per noi, mettere in evidenza prima di tutto a noi stessi
quali siano gli obiettivi attesi, sia professionali che personali, e quali potrebbero essere le aziende che realmente rispecchiano le nostre caratterizzazioni professionali. La costruzione del proprio brand personale, la coerenza dell’immagine e la comunicazione efficace del proprio valore diventano strumenti chiave.

In definitiva, abbracciare il concetto di Ikigai nella ricerca e nello sviluppo professionale significa trasformare un sogno in un percorso concreto di crescita e realizzazione personale. Lavorare verso il proprio Ikigai non è solo un sogno, ma un impegno attivo per costruire una vita professionale appagante e significativa.

Articoli correlati

L’importanza di definire la propria identità professionale

L’importanza di definire la propria identità professionale

Il concetto di identità professionale costituisce un elemento centrale, nella nostra riflessione intorno allo sviluppo di carriera e nel nostro impegno nel Career Counseling. Questo articolo si propone di esplorare più a fondo i contenuti e le complessità specifiche...

leggi tutto
Supporto Professionale alla fascia Over 50

Supporto Professionale alla fascia Over 50

Supporto Professionale alla fascia over 50, l’attenzione è rivolta a Professional, Quadri, Dirigenti. Premessa su Plus e Minus:Nell’ambito lavorativo e relazionale inerenti alle figure professionali citate, vengono “accettate” le seguenti valutazioni di partenza (mai...

leggi tutto